Umberto Tozzi

Letra de Mama

Letras de Umberto Tozzi

"Mama"

MAMA Canta la paloma con più sentimento 
altrimenti che gitana sei che gitana sei 
MAMA L'isola sul fiume mi sembra un seno biondo 
la luna gronda cento riccioli cento riccioli 
cento riccioli cento riccioli 
Nel mio cuore c'è un rammendo 
o un ricamo chi o sa 
di un'estate tamarindo 
spenta troppo tempo fa 
MAMA Se parli alla luna di lei di lei di lei 
dille che un uomo perdona di più quando non 
ama e canta la paloma 
e beve nell'argento 
se dorme accanto a cento riccioli cento riccioli 
cento riccioli cento riccioli 
MAMA Canta la paloma 
MAMA Su un cuore di balena 
dormiva il vagabondo 
la nave affonda nei tuoi riccioli 
nei tuoi riccioli 
MAMA Nel mio cuore c'è un rammendo 
o un ricamo chi lo sa 
di un'estate tamarindo 
spenta troppo tempo fa 
MAMA Se parli alla luna di lei di lei 
dille che un uomo perdona di più quando non 
ama e canta la paloma 
e sul tuo seno biondo 
la mano conta cento riccioli cento riccioli 
MAMA E canta la paloma 
e sul tuo seno biondo 
la mano conta cento riccioli cento riccioli
CONTINUAR