Umberto Tozzi

Letra de Come zucchero

Letras de Umberto Tozzi

"Come zucchero"

Come zucchero alle labbra 
come freddo come febbre tu 
come un tiepido orsacchiotto 
che nel letto non ci stava più 
Tu che sei di me la cicatrice d'amore 
tu che non ci sei però ti fai ricordare 
come zucchero nel cuore 
la mattina quando penso a te 
come neve o cocaina ti ripesco 
dentro al mio caffè 
come Rolling Stones quando mi va di ballare 
ti ho tradito sai ma non c'è niente da fare 
Come zucchero al motore 
tu mi fermi mentre vado via 
addormentato sulle ali 
di una vita che vuol essere mia 
Tu che eri per me 
la rivoltella e il cuscino 
e adesso solo senza di te 
io non ci vedo nemmeno 
tra lo zucchero filato 
nella folla il tuo vestito va 
e ti fa largo come un prete 
ad un festival dell'Unità 
Io ti aspetterò quando esci da lavorare 
e bianco troppo bianco sarò 
nei tuoi occhiali da sole 
Come zucchero di sale 
bene o male io la scorderò 
guarderò nelle vetrine 
ci ripasseremo insieme 
e poi no 
e se tu mi dirai 
vorrei avere un bambino 
stavolta al letto mi legherò 
ma voglio starti vicino… 
e se tu mi dirai 
vorrei avere un bambino 
stavolta al letto mi legherò 
ma voglio starti vicino… 
Come zucchero alle labbra 
come freddo come febbre tu
CONTINUAR