Umberto Tozzi

Letra de Non va che volo

Letras de Umberto Tozzi

"Non va che volo"

Un passerotto un po' diffidente che il mio
canto spaventare non fa
birra che cosa non va
non va che volo sempre da te e nel mio cielo
una stella una sola c'è
non va che penso troppo per me
e darmi un senso
e' difficile senza te.

E camminare per andar via
senza te mi sembra quasi l'ultima follia
per chi non c' e' piu'
non va che gli occhi guardano giu'
e la mia bocca beve troppo e non canta piu'
e non va che non ci sei tu.

E allora prendo un gettone e il mio dito
che importa se il vento non vuole
se cambia voce se dice e' finita
se scopre che io sono solo
non va che volo sempre da te.
CONTINUAR